A Lavoro!

Un po’ di giorni fa il mio capo mi chiama e mi fa vedere un foglio con scritto:

REGOLAMENTO

  1. Gli impiegati dell’ufficio devono scopare i pavimenti ogni mattina, spolverare i mobili,gli scaffali e le vetrine.
  2. Ogni giorno devono riempire le lampade a petrolio, pulirne i cappelli e regolare gli stoppini, e una volta la settimana dovranno lavare le finestre.
  3. Ciascun impiegato dovrà portare un secchio d’acqua e uno di carbone per le necessità della giornata.
  4. Tenere le penne con cura; ciascuno può fare la punta ai pennini secondo il proprio gusto.
  5. Questo ufficio si apre alle sette del mattino e si chiude alle otto della sera, eccettuata la domenica, nel quale giorno resterà chiuso. Ci si aspetta che ciascun impiegato passi la domenica dedicandosi alla chiesa contribuendo liberamente alla causa di Dio.
  6. Gli impiegati uomini avranno una sera libera alla settimana a scopo di svago, o due sere libere se vanno regolarmente in chiesa.
  7. Dopo che un impiegato ha lavorato tredici ore in ufficio, dovrà passare il rimanente tempo leggendo la bibbia o altri libri.
  8. Ciascun impiegato dovrà mettere da parte una somma considerevole della sua paga per gli anni della vecchiaia, in modo che egli non diventi un peso per la società.
  9. Ogni impiegato che fuma sigari spagnoli,  faccia uso di liquori in qualsiasi forma, frequenti biliardi o sale pubbliche, o vada a radersi dal barbiere, ci darà una buona ragione per sospettare del suo valore, delle sue intenzioni, della sua integrità e onestà.
  10. L’impiegato che avrà svolto il suo lavoro fedelmente e senza errori per cinque anni, avrà un aumento di paga di cinque centesimi al giorno ammesso che i profitti della ditta lo permettano.

Meno male che i tempi son cambiati gli ho risposto, e ho fatto uno dei miei soliti sorrisi!!!

Annunci

23 thoughts on “A Lavoro!

  1. cadex1 ha detto:

    Fiu….. subito ho creduto che fosse una storia vera … ma forse il tuo capo voleva solo uno dei tuoi soliti sorrisi 😀

  2. Samuele ha detto:

    Sei pazza… e sei riuscita a scrivere anche in corsivo con rientro.
    MMhhhhh…

    Mi puzza…

  3. Ally.G ha detto:

    >Samu: Eh hai visto sto diventado brava, però la prima volta che l’ho pubblicato avevo fatto degli errori…e sono riuscita a modificarli da sola dopo la seconda lettura!!;P

  4. rinkoboy ha detto:

    la numero 6 è la mia preferita (tra l’altro io seguo questa regola ‘aurea’)…

  5. Samuele ha detto:

    ->RinkoBoy: IO due sere di svago, perchè vado regolarmente in chiesa.

  6. Kappa ha detto:

    Io abito vicino al duomo, va bene lo stesso?
    Mio nonno diceva che la benedizione della messa passa sette muri, per cui dovrei stare tranquillo… sicuramente quello che passa è il frastuono delle campane la domenica mattina.
    Bel blog, by the way.

  7. Luca Sartoni ha detto:

    Si beh, le cose sono cambiate, ma fino ad un certo punto.

  8. elucy ha detto:

    …ed un giorno comparvero i sindacati…e vissero tutti felici e contenti…insomma… 😉

  9. Sly ha detto:

    O_o

    Sembra uscire dal 1900 sta cosa… anzi forse dalla rivoluzione francese addirittura…

  10. chit ha detto:

    Mancavano solo tre articoli:
    11- il capo ha ragione
    12 – il capo ha sempre ragione
    13 – nell’ipotesi che il capo non avesse ragione, entreranno immediatamente in vigore gli artt. 11 e 12

    Insomma, un po’ di disciplina in più in tanti uffici (non so il tuo ma nel mio si) occorrerebbe ma….
    benedetto Bob Dylan ed il fatto che the times they’re a changin’…
    Un saluto e buon proseguimento

    Claudio

  11. Captain's Charisma ha detto:

    Ma che è sta cosa ??? le regole di Auschwitz ???

  12. Morgan ha detto:

    Scrivi qualcosina di simile a lui: “Il regolamento del capo”, poi vediamo se ride sto stron..! 😉

    Ciao, Morgan

  13. giacomo ha detto:

    E con un sorriso così, lo avrai steso…
    😉

  14. Il_Beneficiato ha detto:

    Ma quanto sono simpatici certi capi … =)

  15. Julius ha detto:

    be per un sorriso cosi la direi anche io una storiellina del genere 🙂

  16. Blusfumato ha detto:

    Ciao! Ti ho trovata tra i “2000 bloggers”.. è bello stare tra le tue parole.. tornerò spesso ^^
    Un bacio sulla punta dell’anima
    Marco

  17. Zorro ha detto:

    Bhè, che dire? Mica male questo capo….. 😉

  18. chri ha detto:

    hai proprio ragione! Io inizio a lavorare domani… spero che david (il nome del mio capo) non si presenti con un foglio simile… anche se l’idea è divertente: penso che ci metteremmo entrambi a riscriverlo! passa a trovarmi! a presto chri

  19. legnocloruro ha detto:

    Bè in Giappone è proprio così per gli impiegati 😉

  20. chiunQue ha detto:

    Adesso in compenso, a voler rapportare tutto al discorso ‘miniera’ ti assumono e ti dicono: “ehi, alza 4 pietre, poi vai a cagare”. Una volta finchè eri buono a lavorare e avevi le braccia, potevi anche sopravvivere… 😛

    Ogni epoca ha i suoi schiavi.

  21. Tom ha detto:

    Mica male come regolamento, quasi quasi lo propongo anche nel mio ufficio..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: